Il Progetto

Officina Didattica è un progetto della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo che ha come obiettivo il sostegno e la promozione della qualità del sistema di istruzione cuneese attraverso progetti di aggiornamento degli insegnanti e applicazione nelle classi di metodi incisivi di insegnamento nelle discipline fondamentali.

Officina Didattica parte dall’esperienza di sei edizioni del Bando Innovazione Didattica, nel quale sono stati finanziati 120 progetti a 94 scuole della provincia di Cuneo, per oltre 4,3 milioni di euro.

Con Officina Didattica, a partire dal 2014, la Fondazione ha scelto di ribaltare il funzionamento del Bando per valorizzare le progettazioni già sviluppate dalle scuole e diffondere e ampliare anche ad altre scuole non inizialmente partecipanti i progetti considerati migliori tra quelli finanziati nel Bando.

La selezione dei progetti tra quelli del Bando Innovazione Didattica avviene grazie a un prima scrematura tematica e a una autovalutazione da parte delle scuole che li hanno sviluppati, con la verifica che sia di loro interesse proseguirli e che possa essere di interesse per altre scuole sperimentare la stessa iniziativa.

Una volta selezionati i progetti da inserire nell’avviso di candidatura, grazie ad un sondaggio tra tutti gli istituti, la Fondazione raccoglie le adesioni delle scuole che vogliano sviluppare/implementare la specifica progettualità nella propria scuola.

Tutti i progetti (per tema e/o per metodo) permettono l’adesione di scuole di ogni ordine e grado: i progetti vengono integrati e riprogettati dal gruppo di scuole aderenti per rispondere al meglio alle specifiche esigenze.

Tutti i progetti devono essere strutturati con una fase di formazione degli insegnanti e una di applicazione e documentazione dell’esperienza.

Per una maggiore diffusione di metodi innovativi, il positivo confronto e collegamento tra ordini di scuola e il rafforzamento di un ambiente di apprendimento armonioso per i ragazzi, è auspicata la partecipazione di tutte le scuole, indipendentemente dal grado delle scuole che hanno condotto l’esperienza di partenza.

I progetti di Officina Didattica sono 8 relativi al 2014 e 2015:

  • Arte di raccontare: un progetto di lingua italiana, dedicato a potenziare le capacità comunicative ed espressive degli alunni della scuola elementare e media. L’iniziativa ha unito i progetti “L’arte di raccontare: se stessi, gli altri, le cose” e “Viaggi sulle parole”
  • Il gusto della matematica 2: un progetto per realizzare laboratori di didattica matematica basati sui progetti “Il gusto della matematica” e “Investigazioni matematiche”
  • English in town: un’iniziativa per l’insegnamento dell’inglese, volta a sviluppare capacità linguistiche comunicative tramite l’utilizzo di metodi innovativi d’insegnamento e laboratori
  • Iride++: progetto legato all’utilizzo delle nuove tecnologie e a nuovi metodi di insegnamento e apprendimento nell’ambito matematico-scientifico
    Un progetto basato sul metodo Flipped classroom, per un insegnamento e un apprendimento basati sulla partecipazione attiva degli alunni e non solo sulla trasmissione passiva di contenuti da parte dell’insegnante
  • Filosofia: l’iniziativa unisce due progetti, “Filtia”, dedicato alle relazioni tra il linguaggio dei bambini e il ragionamento filosofico, e “Più intelligenti si diventa”
  • Scienze: il progetto vuole sviluppare negli alunni capacità relative alla conoscenza dei fenomeni atmosferici (“Il tempo”), competenze scientifiche in campi specifici (“Scienza e competenza”) e interesse per l’astronomia (“L’uomo e il cielo”)
  • Valutazione e apprendimento: il progetto è in fase di definizione

In questo sito di Officina Didattica si possono trovare tutte le informazioni dei progetti finanziati nel Bando Innovazione Didattica come archivio e le informazioni sui progetti di Officina Didattica in corso, con informazioni relative alla formazione degli insegnanti e i documenti prodotti dalle scuole.